Archivi categoria: Journaling

17 idee per la prima pagina del tuo notebook

Hai iniziato un nuovo taccuino per un bullet journal,o per un’altro metodo. Arriva il primo piccolo grande problema:come riempire la prima pagina?

So per esperienza che moolta gente è affetta dal cosiddetto terrore della pagina bianca: ecco il perchè di questo post.Ed ecco a voi 17 modi per riempire la prima pagina di un taccuino!

  1. lasciala bianca ^_^
  2. crea la tua scheda:nome, cognome,età,peso,altezza…
  3. scrivi una citazione
  4. crea un calendario annuale
  5. fai un disegno
  6. fai un collage
  7. crea la key page (se non sai cos’è vai qui)
  8. crea il color code (idem,se non lo conosci vai qui)
  9. scrivi il testo di una canzone che ami
  10. incolla una tua foto
  11. scrivi il tuo indirizzo e numero di cellulare se perdessi il taccuino
  12. disegna un mandala
  13. scrivi i numeri telefonici che chiami più spesso (casa,genitori,amici…)
  14. scrivi la data di inizio del taccuino.Quando l’avrai riempito tutto scrivi la data di conclusione, sempre in prima pagina
  15. crea un indice
  16. decora la pagina con washi tape
  17. crea una tasca per contenere fogli e post it

Alla prossima!

Come usare i quaderni bianchi

Ecco delle idee per usare i quaderni bianchi!

BULLET JOURNAL

Ne parlo più approfonditamente nella categoria dedicata.

BLOG JOURNAL

Dove appuntare le idee per nuovi post,quelli pubblicati,le statistiche,le visualizzazioni,eventi come il lancio di un giveaway…

KATEBO / MONEY JOURNAL

Un quaderno dove tener traccia delle nostre finanze:ci si può scrivere entrate e uscite.

QUADERNO DEI DOODLE

Dove allenarsi a disegnare, scrivere con l’hand lettering e chi più ne ha più ne metta!

COLLAGE JOURNAL

Dove fare collage di vari tipi,con immagini a caso o seguendo un tema (tipo “Natale” o “idee per i nuovi mobili del salotto”).

DIARIO DELLE LISTE

Perfetto per scrivere liste di tutti i tipi,come queste.

FITNESS JOURNAL

Dove appuntare i propri progressi nella forma fisica,incollare schede di esercizi e fare disegnini motivazionali ^_^

RICETTARIO

Un quaderno (o,meglio ancora,un raccoglitore) dove scrivere tutte le ricette imparate,idee per nuovi menù…

HOME JOURNAL

Dove pianificare i menù,tenere le schede della routine quotidiana e quelle dei pasti,scrivere la lista della spesa…

TACCUINO DEGLI SCARABOCCHI

Dove fare scarabocchi a caso e vedere se è venuta fuori qualche forma di senso compiuto ^_^

TACCUINO DEL GIARDINAGGIO

Dove appuntare i periodi di semina,le cure necessarie ad ogni pianta…

QUADERNO DEI SOGNI #1

Dove scrivere tutto ciò che vorremmo fare un giorno,come andare alle Hawaii o aprire un blog.

QUADERNO DEI SOGNI #2

Dove scrivere cosa sogniamo la notte.

DIARIO PERSONALE

Dove scrivere i propri segreti più segreti.

MORNING PAGES

Ne parlo qui.

DIARIO DELL’UMORISMO

Dove scrivere le proprie barzellette preferite,incollare vignette…

DIARIO DEI PROGETTI

Dove scrivere ordinatamente i passaggi per arrivare a un proprio obiettivo (tipo “cambiare il rubinetto della doccia”, i cui passi sono chiamare l’idraulico,fissare un’appuntamento,…)

Alla prossima!

Midori e bullet journal: cos’è il Master Bujo?

Inizi il tuo bullet journal e dopo un po’ il primo quaderno finisce.E qui arriva il problemino:ti devi ricopiare tutte le liste incomplete,tipo “libri da leggere” o “film da vedere”.Ed ecco che entra in gioco il master bujo.

Cos’è?

Un quaderno in più oltre al bujo,che serve per appuntare le collection destinate a durare nel tempo.

Pro

  • non dovrai ricopiare ogni volta le collection
  • non dovrai mescolare pianificazione (monthly,weekly e daily log) con le liste

Contro

  • avrai due quaderni da portare con te,ma potrai rimediare con un Midori.

Come mantenere l’agenda giorno dopo giorno

Tutti iniziano la nuova agenda, a settembre o a gennaio,animati dalle migliori intenzioni.Tuttavia,dopo un po’,il 90% della gente abbandona la propria agenda.Capita anche a voi?Allora vediamo come rimediare.

Capiamo perchè abbiamo abbandonato l’agenda

I motivi più comuni sono:

  • abbiamo cominciato con pagine super decorate,ma poi ci siamo stufati di “perdere tempo”per decorare tutto.
  • riteniamo di non avere abbastanza tempo per mantenere un’agenda.
Semplifichiamo il nostro metodo di pianificazione

Mi raccomando:semplice da portare avanti non deve essere necessariamente antiestetico.

CONSIGLI PER SEMPLIFICARE
  • non usare troppi colori o keys complicate come geroglifici
  • se proprio vi piacciono le keys complicate potete aggiungere al bujo un segnalibro fisso così e legarci in fondo un foglietto con le keys e il color code
  • se usi solo una penna attaccata al bullet con un pen loop, ancora meglio.
  • puoi fare in modo grazioso le pagine di collection,che vedrai e userai per molto tempo,e fai più veloci e meno decorate le pagine todo giornaliere
  • per rendere graziosa la pagina,basta fare un titolo elegante e/o glitteroso *_*
Cerchiamo di capire se il problema sta nel supporto che usiamo

Magari il problema è un’altro:se non fa per noi il metodo del bujo,compriamo una normalissima agenda.

Eliminiamo il concetto “o decoratissimo o morte”

Qui il concetto è spiegato molto meglio da quasiorganizzata.E infine:

Goditi il tempo con la tua agenda.Bella o brutta che sia.

Daily log

Salve a tutti! Oggi parleremo del daily log,per concludere (per ora…) la saga del bujo.

 A COSA SERVE

Per i piccoli impegni giornalieri: fare la spesa,stirare,preparare le pulizie …

ALCUNE IDEE per arricchire il daily log
  • la divisione in fasce orarie
  • la sezione notes
  • la parola del giorno
  • 5 cose belle capitate oggi
  • reminder dei bicchieri d’ acqua bevuti oggi
QUALCHE FOTO per avere un po’ di idee
Tutte queste foto vengono da Pinterest e dal sito ufficiale del bullet journal *_*

Immagine correlata

Registro giornaliero Ryder Carroll Bullet Journal

Immagine correlata

Risultati immagini per daily log bullet journal pinterest

LA MIA OPINIONE

Vale la pena inserire il daily log nel proprio bujo? Sì, se avete molti impegni “piccoli”,come scritto sopra. Altrimenti conviene usare il weekly log.

Alla prossima!^_^

Come uso i miei midori

Buongiorno a tutti! Oggi vi farò un breve elenco di come uso i miei midori:

  • il mio midori più grande, in gomma crepla verde,contiene tre inserti e una tasca per i bigliettini.Il primo inserto è per le liste,il secondo per i to-do e il terzo per un progetto TOP SECRET che condivido con la mia migliore amica.
  • il mio midori più piccolo (battezzato microdori ^_^), per ora, è il mio taccuino del lettore.
  • il mio midori regular,che uso come taccuino dello scrittore.

Alla prossima!

Ancora bullet journal…

Eh sì, vi ho proprio scassati con il bullet journal… ma oggi parliamo di qualcosa di super interessante(per me ^_^): il weekly log o , per noi italiani, la pagina settimanale.

A CHE COSA SERVE

Il weekly log serve a pianificare i piccoli impegni quotidiani: spesa, pulizie casalinghe,meal planning…

COSA NON DEVE MANCARE NELLA PAGINA SETTIMANALE

Il calendario settimanale, ovviamente! A questo si possono aggiungere i nomi delle festività,le fasi lunari oppure,se abbiamo molti impegni ad orari precisi, la divisione in fasce orarie come nelle agende.

ALTRE IDEE PER IL WEEKLY LOG

  • la frase o citazione della settimana
  • una sezione apposita per il meal planning
  • un tracker per l’ attività fisica o per le pulizie
  • un mini habit tracker
  • un tracker per i bicchieri d’ acqua bevuti al giorno (la quantità corretta per un adulto medio è di 8 bicchieri)
  • le cose da fare per la settimana prossima
  • un focus settimanale, cioè le cose da fare in settimana senza una scadenza precisa
  • una sezione NOTES

QUALCHE IMMAGINE

Risultati immagini per weekly log ideas

foto da Pinterest

Risultati immagini per weekly log pinterest

Foto da Pinterest

Risultati immagini per weekly log pinterest

Foto da Pinterest

LA MIA OPINIONE

Questa è la mia pagina preferita, per cui non posso non consigliarvela!

Bye bye!

 

Ancora journaling: il diario delle liste

Ciao a tutti! Oggi vi spiegherò come cominciare con un sistema di journaling piuttosto semplice: il diario delle liste.

Il diario delle liste non è altro che un semplice quaderno dove scrivere le proprie liste.

L’ unica differenza con il bullet journal è che qui le liste non devono essere funzionali come la classica “cose da fare”, ma sono liste che a prima vista sembrano quasi “inutili”,come quelle consigliate qui.

Eccole alcune nuove, prese dal precisissimo articolo sull’ argomento di the paper coach:

  1. I posti in cui mi piace “fuggire” per dedicare del tempo a me stesso
  2. Cosa che farei se fossi abbastanza coraggioso
  3. I posti più belli che ho visitato
  4. Attività (sportive, artistiche, altro…) che vorrei provare
  5. Cosa mi piace dell’autunno
  6. Posti dove mi piacerebbe vivere
  7. Di che cosa mi dovrei liberare ma non riesco a lasciare andare
  8. Sane abitudini che vorrei adottare
  9. Ricette che mi piacerebbe sperimentare
  10. I momenti più imbarazzanti che ho vissuto
  11. Cose in cui sono bravo
  12. Cose di me che vorrei migliorare
  13. Aforismi che mi piacciono
  14. Libri che voglio leggere
  15. Cose che mi fanno sentire calmo e sereno
  16. Occasioni in cui avrei dovuto dire di no
  17. Occasioni in cui avrei dovuto dire di sì
  18. Mostre che mi piacerebbe visitare (reali o inventate)
  19. Persone o artisti che mi ispirano
  20. Attività creative che potrei fare per rilassarmi
  21. Persone che mi motivano
  22. Cose che vorrei sentirmi dire
  23. I migliori consigli che mi sono stati dati
  24. Canzoni che mi danno energia
  25. I dolci che mi piacevano da bambino
  26. Cose che ho fatto per gli altri senza che loro lo sapessero
  27. Cose che potrei fare per mostrare la mia gratitudine
  28. Piccole cose che mi rendono felice
  29. Cose che ci sono sulla mia scrivania
  30. Cose che ho imparato su di me nell’ultimo anno

Al prossimo post!