Ciao, sono il Traveller’s notebook (Midori per gli amici)

Esistono tanti supporti per la pianificazione: calendari, agende ad anelli o senza, post-it appiccicati per la casa ( di questo ne so qualcosa :)… Oggi però parleremo di un altro sistema , sconosciuto ai più: il MIDORI.

Inventato in Giappone, il midori è nato come taccuino per il viaggiatore ( da qui il suo “vero” nome, Traveller’s notebook)ed è stato il prodotto di maggior successo della sua casa produttrice, Midori. Tutti hanno cominciato così a chiamare il Traveller’s notebook semplicemente midori.

Potreste anche sentirlo chiamare Fauxdori o Fabricdori: il primo termine indica un midori non realizzato dall’ omonima azienda, mentre il secondo indica un Traveller’s notebook fatto di stoffa.

Venendo ( finalmente) all’ argomento del post, il midori è una sorta di raccoglitore di diversi quadernini, in modo da poterli dividere per argomenti: to do, pianificazione giornaliera, settimanale o mensile, collection… Insomma raccoglie più quaderni senza l’ingombro degli anelli.

Ecco qualche immagine:Risultati immagini per midori pinterestfoto di Pinterest

Foto del midori di vitadaplanner

Come vedete, il risultato è splendido, ma qui giunge l’ attesissima domandina:

E quando uno dei quaderni finisce?

Eh , ed è proprio qui che arriva il bello…

POTRAI SOSTITUIRE UN SOLO QUADERNINO MANTENENDO GLI ALTRI E LA COPERTINA INTATTI  *_*

Sarà sufficiente utilizzare il sistema di elastici che contraddistingue il midori: sfili il quadernino finito dall’ elastico che lo ferma, apri il quadernino nuovo a metà e lo infili al posto di quello vecchio. Facile, no?

I midori , però si possono anche realizzare in casa con vari materiali: cartoncino, gomma crepla,stoffa cucita,pelle o similpelle… Presto scriverò un post sull’ argomento… Preparatevi!

Bye bye, e al prossimo articolo!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *